vedi tutti

Il 2024 è anno olimpico e per l’atletica, disciplina olimpica per eccellenza, è quindi un “anno speciale”. Ma
il 2024 è anche anno di rinnovo delle cariche federali, sia a livello locale che nazionale. Sono passati quasi
quattro anni dall’ultima Assemblea Federale e sembra che nulla sia cambiato e nulla si sia appreso. Cordate varie sono in corso di “assemblamento”. Alleanze e promesse che durano “un battere di ciglia”.

La lezione di avere più di due candidati alla presidenza con elezione contestuale del Consiglio Federale e rischio di avere “presidente senza maggioranza” sembra non scalfisca le ambizioni individuali.
La roulette elettorale si è messa in moto e la “confusione sotto il cielo è tanta”.

Con queste poche righe e considerazioni vorremmo lanciare un appello ai dirigenti dell’atletica italiana che si vogliono candidare per ruoli di responsabilità, sintetizzando di cosa, a nostro modesto avviso, non
abbiamo bisogno e di cosa è auspicabile si parli, si approfondisca e si proponga.
In sintesi.

Cose che non vorremmo sentire

  • - le malignità e i pettegolezzi “ad personam”
  • - gli slogan banali, uno per tutti: “le società sono al centro del nostro programma”
  • - l’ennesima polemica tra centro e periferia che è argomento cavalcato da oltre 30 anni
  • promesse di “soldi per tutti”, ecc, ecc.

Cose che vorremmo fossero affrontate e approfondite

  • - calendario da razionalizzare e a nostro avviso “alleggerire”
  • - ruolo dei club militari e dei club civili
  • - revisione del “doppio tesseramento” oggi molto formale e poco sostanziale
  • - revisione dei vari CdS (anche in questo caso alleggerendo e semplificando)
  • - revisione dello Statuto per evitare “presidente senza maggioranza”
  • - attività di servizio a favore degli affiliati.
  • L’auspicio è di avere una stagione politica dell’atletica italiana degna di idee, proposte, visione verso il
    futuro e per quanto possibile di rispetto reciproco e infine (auspichiamo) un piccolo desiderio: durante le
    gare di questa stagione olimpica ed elettorale, cari amici dirigenti e candidati, l’attenzione in tribuna sia
    per gli atleti e le sfide in pista e in pedana e non per le “chiacchiere elettorali”.

    Grazie e “forza atletica”
    Alessandro Castelli



01/02/2024


Per lasciare un commento devi essere un utente registrato

commenti []

 
D L M M G V S
            01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. OK