vedi tutti

Carissimi tutti,

stiamo per concludere l’anno 2021 e ci apprestiamo ad affrontare le nuove sfide per il 2022. E’ quindi tempo di consuntivi e di delineare gli obiettivi societari per la prossima stagione. Purtroppo la pandemia Covid continua ad essere condizionante per le nostre tante attività e vi assicuro che nel nostro ruolo (Cus Milano) di gestore impianti, questi ultimi due anni sono stati oltremodo pesanti.

Ciò nonostante il nostro sforzo nelle attività federali (atletica in primis) è proseguito ed il consuntivo della stagione 2021 è oltremodo positivo. I vostri risultati individuali, dal cross alle indoor, dalla strada alla pista, sono stati numerosi e positivi. Non mi avventuro nel citare i singoli, ma mi piace ricordare le nostre meravigliose staffette con i titoli italiani nel cross, nella 4×400 maschile indoor e nella 4×400 femminile all’aperto (tutta universitaria), con il primato italiano di club di valore internazionale.

Positivo il bilancio anche nelle attività dei CdS, dove le nostre due squadre Allievi/e si sono ben comportate nelle finali interregionali, la squadra maschile under 23 ha raggiunto la finale nazionale e la squadra femminile assoluta si è classificata 3^ nella Finale Oro di Caorle.

Dobbiamo ammettere la delusione per la mancata promozione in Finale Oro della squadra maschile assoluta, dove abbiamo comunque avuto risultati individuali di assoluto prestigio e attaccamento alla maglia da parte di molti di Voi che hanno affrontato la trasferta nonostante condizioni di salute non perfette.

Nel consuntivo non possiamo però dimenticare alcune “amnesie” nei comportamenti individuali che hanno danneggiato ad esempio la squadra femminile. Siamo fiduciosi che non si ripeteranno.

Ora guardiamo al 2022, dove ciascun nostro atleta deve giustamente ambire ai migliori risultati individuali possibili con le giuste ambizioni per la maglia azzurra . La società si è rafforzata tramite una alleanza strategica con Atletica Estrada per il settore maschile.

Gli obiettivi di società restano ambiziosi. con priorità assoluta per tutti i CdS. Siamo ormai maturi per puntare sempre, in tutte le categorie, alle finali nazionali. Il nostro settore tecnico dovrà operare e finalizzare lo sforzo organizzativo e di programmazione gare per questo obiettivo.

Nel 2022 è altresì probabile un cambio di ragione sociale che è richiesto dalle regole associative e statutarie del CUSI, che ricordo a tutti è la nostra “prima federazione” di appartenenza. 

Con l’anno accademico 2021/22 il Cus Milano festeggia i 75 anni di storia. In questa lunga storia l’atletica è sempre stata presente. L’atletica universitaria milanese con la fusione del 2007 è diventata Cus Pro Patria Milano, con l’impegno di proseguire la gloriosa storia atletica della Pro Patria. Questo impegno, come l’appartenenza al mondo cussino, deve essere sentito e condiviso da tutti noi dirigenti e tecnici, ma soprattutto da Voi atleti.

Ecco, questo è il mio personale augurio per il 2022: consapevolezza e orgoglio di essere i protagonisti di una storia che ha profonde radici e un grande futuro.

Brindo con tutti Voi e buon anno. Alessandro Castelli



31/12/2021


Per lasciare un commento devi essere un utente registrato

commenti []

 
L M M G V S D
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. OK